Casa sulla Cascata: Frank Lloyd Wright

La Casa sulla Cascata è un edificio nato dal genio dell’architetto statunitense Frank Lloyd Wright. Come dice il nome, parte della casa si trova su una cascata sul torrente Bear Run, ed è considerata uno degli esempi più fulgidi dell’architettura contemporanea.

La Casa sulla Cascata, tra sogno e realtà

Conosciuta anche come Fallingwater o Kaufmann Residence, la Casa sulla Cascata fu costruita nel 1935 in Pennsylvania (USA), a una settantina di chilometri a sudest di Pittsburgh. All’epoca l’architetto Frank Lloyd Wright aveva settant’anni, ed ebbe la possibilità di terminare in gloria la sua carriera grazie all’opportunità offertagli da Edgar Kaufmann, un facoltoso industriale locale. Kaufmann desiderava costruire una residenza in un appezzamento di terreno di sua proprietà, all’interno della quale c’era una cascata, e voleva che dall’edificio si potesse ammirarla. Wright decise invece di costruire la casa proprio sulla cascata e Kaufmann, dopo un certo disappunto iniziale, si convinse e autorizzò il progetto.

La costruzione della Casa sulla Cascata

Dopo che Wright ebbe deciso dove costruire la casa incontrò subito notevoli problemi, e il primo fu di non avere spazio a sufficienza per le fondamenta. Inoltre bisognava tener conto del fatto che i Kaufmann volevano grandi ambienti per accogliere ospiti e dare feste, il che richiedeva spazi più ampi di quelli effettivamente a disposizione. Per venire incontro alle esigenze dei propri committenti, Wright decise di ricorrere alla soluzione delle terrazze sovrapposte, sporgenti sulla cascata, che permettevano di guadagnare prezioso spazio.

Un capolavoro dell’architettura noto in tutto il mondo

Il design così originale e particolare della Casa sulla Cascata ha fatto sì che questa costruzione entrasse nella storia. Poco dopo la sua ultimazione, la rivista Time la coronò come l’opera più bella di Wright, e nel 1966 la casa entrò nell’elenco dei National Historic Landmark (monumenti di importanza storica) statunitensi. La rivista Smithsonian incluse la Casa sulla Cascata nella lista dei 28 luoghi “da visitare assolutamente prima di morire”. Nel 1991 l’edificio venne dichiarato dall’American Institute of Architects la “migliore architettura americana di tutti i tempi”. Nel 1963 la casa fu donata dalla famiglia Kaufmann al Western Pennsylvania Conservancy, e dal 1964 è aperta al pubblico sotto forma di museo.

immagine: Thomas OttoSimilar Posts:

Tags: , ,